Programma del corso di Economa politica per l’anno accademico 2015-16

I parte: Le categorie fondamentali dell’economia politica. Merce, valore, lavoro, forza-lavoro, denaro, capitale, plusvalore (i primi sette capitoli, il primo paragrafo del cap. 8 e il cap. 9 del I libro del Capitale).
• Lezioni 1 e 2 (23 e 24 settembre): Presentazione del corso; l’astrazione, la merce e il suo carattere duplice;
• II settimana (30 settembre e 1 ottobre): Il lavoro e il suo carattere duplice; la forma di valore;
• III settimana (7 e 8 ottobre): Il mercato e la misura del valore;
• IV (14 e 15 ottobre): Circolazione delle merci e metamorfosi;
• V (21 e 22 ottobre): Il denaro: l’equivalente generale;
• VI (28 e 29 ottobre): Dal denaro al capitale: apertura del circuito, acquisto e vendita della forza-lavoro; creazione del plusvalore; chiusura del circuito;
• VII settimana (4 e 5 novembre): Processo lavorativo e processo di valorizzazione; capitale costante e capitale variabile.

Lunedì 9 novembre: I prova intermedia (le domande saranno sui primi sei capitoli (sesto compreso) del I libro del Capitale).

II parte: Circolazione e riproduzione (capitolo 2, i primi 4 paragrafi del cap. 20 e i primi 3 paragrafi del cap. 21 del II Libro del Capitale).
VIII settimana – Lezioni 15 e 16 (11 e 12 novembre): Il saggio del plusvalore, la giornata lavorativa, saggio e massa del plusvalore;
• IX settimana – 18 e 19 novembre: Il ciclo del capitale produttivo;
• X settimana – 25 e 26 novembre: La  riproduzione semplice;
• XI settimana – 2 e 3 dicembre: Accumulazione del capitale, occupazione e salario: l‘emigrazione e l’esercito industriale di riserva
• XII settimana – 9 e 10 dicembre: modelli di riproduzione allargata.
• XIII settimana – 16 e 17 dicembre: riepilogo della II parte

 

III parte: La caduta tendenziale del saggio del profitto (capitoli 13, 14 e 15 del III libro del Capitale).
• XIV settimana – Lezioni 27 e 28 : La legge della caduta tendenziale del saggio di profitto;
• XV settimana – 13 e 14 gennaio 2016: Cause antagonistiche (le controtendenze);
• XVI settimana – 20 e 21 gennaio: Sviluppo delle contraddizioni intrinseche della legge.

Testi di riferimento
Per gli studenti che partecipano alle lezioni il riferimento è ai capitoli e ai paragrafi indicati del Capitale di Karl Marx; ottime edizioni sono quelle curate da UTET, Editori Riuniti, Einaudi; una rivisitazione delle traduzioni esistenti del Capitale con alcune modifiche segnalate dagli autori è liberamente disponibile on-line http://www.criticamente.com/marxismo/capitale/Marx_Karl_-_Il_capitale_Libro_I.htm; buona l’edizione economica della Newton Compton;

per chi non partecipa alle lezioni in quanto lavoratore, per gli studenti fuori corso e più in generale per chi preferisce seguire un programma di studi “ortodosso” il testo di riferimento è il manuale scritto da Ernesto Felli, Introduzione alla teoria macroeconomica, G. Giappichelli Editore, 2013, limitatamente alla I e alla III parte.

…….ulteriori riferimenti bibliografici....
La versione originale della prima edizione del I libro del Capitale, in inglese: https://www.marxists.org/archive/marx/works/download/pdf/Capital-Volume-I.pdf 
13 video-lezioni sul I libro, in inglese: http://davidharvey.org/reading-capital/ 
Una ottima introduzione alla teoria del valore e del plusvalore è stata scritta da Gianfranco Pala, Marx: il valore della teoria http://econwpa.repec.org/eps/mhet/papers/0504/0504002.pdf

Riccardo Bellofiore, 14 lezioni sul Capitale di Marx

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: